Nido e scuola dell’infanzia San Giuseppe Operaio

Associazione scuola materna San Giuseppe Operaio

La struttura comprende i servizi:

  • Nido d’infanzia, autorizzato dal Comune di Iglesias
  • Sezione Primavera, autorizzata e accreditata presso il Miur e la Regione Sardegna
  • Scuola dell’infanzia paritaria (ai sensi della legge del 10 marzo 2000, n°62)

Per tutti i servizi offerti Il personale docente e non docente è in possesso dei requisiti previsti dalle norme vigenti per l’esercizio della professione. La struttura edilizia risponde alle norme di sicurezza con spazi interni ed esterni per le attività ludico-didattiche. È dotata di un servizio mensa con cucina interna gestita direttamente dalla scuola, in locale attrezzato e idoneo con piano HACCP, e propone menù approvato dall’Azienda Sanitaria Territoriale elaborato da un biologo nutrizionista regolarmente iscritto all’Ordine dei Biologi della Sardegna.
Tutti i servizi sono attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00. La frequenza prevede il pagamento di una retta mensile.

Nido d’infanzia

La sezione nido è un piccolo gruppo educativo che accoglie i bambini e le bambine di età compresa tra i 7 e i 24 mesi. Durante i vari momenti dell’anno viene affrontato l’inserimento dei nuovi iscritti, di fondamentale importanza per il successivo ambientamento al nuovo contesto, alle nuove figure adulte e ai nuovi compagni. Il periodo dell’inserimento consente di vivere serenamente la giornata e aiuta i genitori a sviluppare gradualmente il senso di fiducia verso le educatrici e la scuola.
Nel primo periodo estremamente delicato dell’anno dedichiamo tempo all’osservazione dei bambini e delle bambine, ne individuiamo le diverse modalità di consolazione, i diversi ritmi e le capacità. All’interno della sezione durante tutto l’anno vengono valorizzati momenti di routine come la merenda, il cambio, il lavaggio delle mani, il pranzo e i vari momenti di gioco; è infatti uno degli obiettivi principali l’acquisizione di adeguati livelli di autonomia in relazione ad alimentazione, igiene e riposo. Superata positivamente la fase iniziale di inserimento, al nido si strutturano attività grafico-pittoriche, di sperimentazione e manipolazione del colore con diversi oggetti e materiali (stoffe, tappi, spugnette), per lavorare alla coordinazione oculo-manuale. Non mancano attività di travasi semplici con l’utilizzo di contenitori di diverse grandezze e laboratori di lettura, con l’utilizzo di libri morbidi e/o cartonati, ricchi di illustrazioni realistiche. Uno degli obiettivi a cui si lavora all’interno della sezione è la concentrazione e il mantenimento dell’attenzione durante la lettura, in modo che si possa iniziare a distinguere il libro da altri oggetti attraverso l’esplorazione delle sue caratteristiche senso-percettive. I bambini e le bambine imparano in questo modo a conoscere lo strumento attraverso i 5 sensi, ad esercitare la motricità fine delle mani sfogliando le pagine, ad indicare e/o nominare immagini semplici interagendo con l’educatrice e i compagni. Durante ogni tipo di attività viene sempre utilizzata la nomenclatura o presentazione degli oggetti reali in modo da stimolare lo sviluppo del linguaggio

Sezione Primavera

Accoglie i bambini e le bambine dai 24 ai 36 mesi. Offre un servizio educativo definito “a ponte” poiché segue il nido e precede la scuola dell’Infanzia. La sezione Primavera si configura, insieme alle famiglie, come precursore all’avvio della crescita del bambino, che non viene visto come persona portatrice solo di bisogni, ma anche di interessi, come individuo competente e attivo al quale si riconoscono, sin dalla nascita, capacità e desiderio di apprendere e di comunicare. È uno spazio socio-educativo che offre situazioni formative legate all’apprendimento, all’autonomia e alla socializzazione dove i bambini sono chiamati ad essere protagonisti delle proprie scelte, portatori di un’individualità riconosciuta e valorizzata nei loro modi e tempi. Le scelte metodologiche che stanno alla base di ogni azione educativa si esplicano nella valorizzazione del gioco in tutte le sue forme. Attraverso il gioco il bambino conosce, apprende, si misura ed estende le proprie capacità, in quanto è una continua palestra fisica, cognitiva e sociale. La sezione Primavera ha un compito formativo che non si articola attraverso l’insegnamento precoce di abilità e nozioni; qui si impara attraverso la scoperta e l’esplorazione liberamente condotte attraverso situazioni di stimolo. Durante la giornata il bambino vive momenti di gioco libero o strutturato nel grande e nel piccolo gruppo.
L’obiettivo principale è lo sviluppo dell’identità personale del bambino, sotto il profilo corporeo, intellettuale e psicologico attraverso diverse tipologie di gioco (di manipolazione, euristico, con l’acqua, motorio, libero, ad incastro e simbolico), attività di esplorazione e ricerca dell’ambiente e dei suoi oggetti, con il dialogo e la relazione con adulti e coetanei. Mediante un’azione congiunta e continua tra scuola e famiglia, si lavora sull’autonomia nell’alimentazione, nella cura di sé e nello sviluppo dell’autonomia di pensiero.

Scuola dell’infanzia paritaria (ai sensi della legge del 10 marzo 2000, n°62)

Accoglie i bambini e le bambine dai 3 ai 6 anni. Ogni sezione è mista, formata da bambini e bambine di 3, 4 e 5 anni. Obiettivi della scuola sono lo sviluppo cognitivo, sociale, affettivo e psicomotorio, e attraverso le attività ludico-didattiche proposte, mira a favorire le autonomie e le capacità di relazione, in ottica di continuità sia con i bambini che arrivano dalla Sezione primavera sia in vista della preparazione per l’ingresso alla Scuola Primaria. Il calendario delle attività didattiche è vario, e comprende sia attività didattiche specifiche inerenti ai vari Campi di Esperienza (come da Indicazioni Nazionali per il Curricolo emanate dal Ministero dell’Istruzione) che attività laboratoriali suddivise per fasce di età (Lingua inglese, Psicomotricità, Sviluppo dei prerequisiti per gli apprendimenti propedeutici all’ingresso alla scuola primaria). Di fondamentale importanza è la collaborazione scuola-famiglia per il raggiungimento di tutti gli obbiettivi formativi-educativi. Ampio spazio viene dato alle attività esperienziali e alle uscite didattiche nel territorio. Viene garantita la presenza della docente di sostegno in presenza di bambino o bambina con disabilità certificata ai sensi della legge 104/1992.

Recapiti

sangiuseppeartigiano@tiscali.it
078140540
3933555018
Via Ancona 24, 09016 Iglesias

Coordinatore
Pedagogico

Eleonora Ballocco
eleonoraballocco1@gmail.com

Luisa Figus
figusluisa@gmail.com